jump to navigation

Invisible 30 novembre 2010

Posted by Matteo Contin in Paul Auster.
Tags: ,
add a comment

“Invisible”
di Paul Auster
Picador, 2009 (320 p.)

-DUTY FREE-

E vorresti nasconderti dietro il libro, le sue pagine, le sue parole. Nasconderti dietro il tuo ipod che cola bianco dalle tue orecchie. Dietro il tuo telefono cellulare che macchia di un rosa insopportabile la tua mano. Vorresti nasconderti dietro la copertina, guardare anche tu il mondo da un puntino che galleggia sopra la i. Vorresti farlo ma è difficile, in questo treno, in questa mattina, in questa Milano che ti uccide di sguardi. E tu ricambi ad occhi chiusi guardando fuori dal finestrino la città che si scioglie sotto la pioggia.
Il libro rimane chiuso sulle tue gambe, senza speranza anche a lui non è permesso guardare sul mondo. Non ti piace nemmeno quel libro. L’hai comprato al duty free dell’aeroporto di Malpensa perchè ti piaceva la copertina. C’era un occhio che spiava dal puntino della i. E tu in quel momento ti sentivi così, in quel momento e in tutti gli altri istanti che uno dopo l’altro compongono la tua giornata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: