jump to navigation

Non è mia figlia 21 novembre 2010

Posted by Matteo Contin in Hannah Sophie.
Tags: ,
add a comment

“Non è mia figlia”
di Hannah Sophie
Garzanti Libri, 2009 (387 p.)

-L’APPOGGIO DEI TUOI AFFETTI PERSONALI-

Il libro è la base per la tua borsa e lì rimane per tutto il viaggio. E’ nuovo, l’hai comperato perchè ti piace avere i libri tutti per te. Poi li regali alla biblioteca del tuo paese, tanto quei libri sai che non li rileggerai mai più, che sono solo letture per il treno, non libri che servono per essere tenuti per sempre nella libreria di casa.
Ma oggi non hai voglia di leggere e il libro diventa l’appoggio dei tuoi effetti personali. La distanza che ti separa dall’ufficio all’automobile grigio metallizzato che usi per tornare a casa, la riempi scrivendo un sms alla tua amica Cristina. Non usi il T9 perchè non hai mai capito come funziona, nonostante tua figlia Chiara abbia cercato di insegnarti ad usarlo. Passa il controllare e guarda velocemente i biglietti. Non faccio nemmeno in tempo a tirare fuori il mio abbonamento che è già passato. Mi guardi e sorridi, io non so cosa dire. E’ lo stesso treno ad allungare con il suo ritmo il tempo di scrittura del messaggio, tant’è che appena l’hai inviato, le porte si aprono verso la stazione e tu scendi avviandoti verso il parcheggio.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: